Intervista al Presidente

La squadra ha rispettato i programmi di inizio stagione?

In Realtà nel mio immaginario e per indole, avevo puntato e dichiarato apertamente di volere il titolo e la vittoria del campionato, l’anno scorso la Futsei fece un finale di stagione da dimenticare, perdemmo il campionato all’ultima giornata, venendo scavalcati di un punto dai nostri inseguitori.
Vi potete immaginare lo spirito che avevamo nell’affrontare i play-off, di fatti uscimmo al primo turno sconfitti andata e ritorno dai nemici (sul campo) del San Carlo.
Quest’anno la squadra mi sembrava pronta su tutti i fronti per poter passare in categoria superiore, accedendovi dalla porta principale, uno staff più solido e 5 acquisti mirati, mi avevano fatto ben sperare.
Non tutto è andato secondo i piani, alcuni incidenti di percorso hanno dato svariati cambio ritmo durante la stagione e con avversari quale il Trezzano (vincitore del campionato) e il Cometa (avversari di questa sera) non potevamo e dovevamo abbassare la guardia.
Durante l’anno, ci siamo fermati a specchiarci e a ripeterci quanto siamo forti belli e vincenti, questo ci ha fatto perdere di vista un processo fondamentale, che le partite le vincono i giocatori (in quel preciso istante) non i campi che hanno calcato o il curriculum calcistico creato, per gli addetti ai lavori sembreranno cose scontate, ma non lo sono mai, anche nelle categorie minori.

Si aspettava di raggiungere la finale play-off?

Come ho detto prima, punto sempre in alto, per poi fare un resoconto mio personale alla fine dei giochi e vedere cosa non è stato fatto, cosa c’è da migliorare o cambiare e in primis cosa potevo e non potevo fare io.
Al primo turno dei play-off siamo arrivati nelle peggiori condizioni possibili, 4 giocatori indisponibili, 2 giocatori infortunati che hanno stretto i denti per far parte del match e l’assenza molto sentita da parte di Mister Cugola.
Di fatti, l’andata ci ha visto uscire sconfitti per 5-2 contro l’Arluno, una partita sfortunata in cui gli episodi, soprattutto allo scadere hanno cambiato l’inerzia della partita.
Nel match di ritorno, i ragazzi, compreso me (raccomandato) abbiamo dato vita ad una partita straordinaria, sorretti dalle famiglie, dalle fidanzate, dallo Staff e dai Tucaniguns.
Il risultato, è sotto gli occhi di tutti, io mi aspettavo una reazione del genere, con il resto dell’equipe della Futsei, ci siamo rincuorati a vicenda fino al giorno in cui è arrivato il match, era tutto nelle nostre mani, lo sapevamo, dovevamo solo chiudere i pugni e iniziare a combattere.
Ora queste due finali, già da questa sera, ci daranno il responso sul campo e faranno chiarezza sui valori assoluti, tra giocatori mister e staff.
Stiamo bene e arriviamo carichi a mille, sappiamo la forza del nostro avversario, le capacità del mio amico (Mister Civati) e soprattutto siamo consapevoli di aver fatto due pareggi con loro in campionato, non ne siamo mai usciti sconfitti, ma nel frattempo non li abbiamo mai battuti, sono fiducioso e qui mi fermo.

Essendo Presidente/Giocatore, vive il gruppo a 360 gradi, come arrivano i ragazzi a queste due gare?

Devi scindere le due risposte, per fare più chiarezza possibile.
Da Presidente, ho visto il lavoro in settimana di Mister Cugola, Albani e Ghirlanda, ho visto con quanta dedizione hanno preparato la partita e mi auguro come nel primo play-off che loro siano l’arma in più da poter sfruttare a nostro favore.
Nel frattempo, ho visto Mister Cugola poco contento dell’approccio alle sedute degli allenamenti dei ragazzi, proprio perché volando sulle ali dell’entusiasmo della partita precedente, c’è il rischio di viversi soprattutto questo match con troppa leggerezza, sugli allori, questo non deve accadere.
Da giocatore, so che i mie compagni sono tutt’altro che stupidi, ora c’è molta più consapevolezza sui nostri mezzi e sul fatto che si vince solo con il gruppo, da soli nessuno di noi può fare il passo più lungo della gamba.
Alcuni di noi possono suonare la carica anche nelle varie fasi della partita e questa cosa non può passare inosservata, ognuno si deve sentire in diritto di poter trascinare il collettivo nel momento del bisogno.
Io mi affido e loro e loro si devono affidare a me.

E lei si farà trovare pronto dal Mister anche per queste due ultime gare?

Una risposta precisa te la potrò dare questa sera, sul campo.
Io, cerco sempre di dare il massimo, quando smetto momentaneamente i panni da Presidente per mettere quelli da giocatore, ho sempre in testa il mio (leitmotiv) fai bene perché gli altri devono fare meglio di te.
Non mi interessa essere un esempio sul campo per i ragazzi, ognuno di loro può esserlo a sua volta, mi interessa mettermi in competizione e spingere loro a fare una prestazione migliore della mia.
Tante volte ci prendiamo in giro, mi danno del vecchio “lo sono” e io cerco di superarmi e vincere le varie sfide che si creano durante l’anno.
Per quanto riguarda Mister Cugola, tutti sanno la profonda stima che nutro nei suoi confronti, come Coach e come uomo, questo penso che sia la base di partenza per riuscire a fare sul campo quello che mi chiede.
Non sempre riesco a dare una risposta concreata sul campo, dipende da tanti fattori, dai miei avversari, dal mio stato fisico e mentale e dal mio approccio alla partita, ma cerco sempre di immagazzinare più informazioni possibili che mi trasmette, ogni tanto guardo la partita con i miei occhi, in quei frangenti, posso perdermi dentro alla partita stessa, poi tornando a vedere ciò che vede lui, mi è tutto più semplice.
Credo fermamente che il ritorno con l’Arluno e l’impresa fatta, siano frutto del suo lavoro e delle sue intuizioni, il giorno dopo la sconfitta di andata, mi disse “Beppe, ho visto la partita e hanno giocato proprio come mi aspettavo, sapremo come vincerla”

UFFICIO STAMPA
ASD Futsei Milano

Scopri i tuoi vantaggi con la Futsei Card, entra dentro l’area del singolo Sponsor o Partner per avere sconti e privilegi.
Per avere la Futsei Card, scrivici su info@futsemilano.com o alla pagina “Facebook” Futsei Tucani Milano
o vienici a trovare direttamente sul campo, al Centro Sportivo Cereda, Via Vespucci 36 Cesano Boscone.
segui tutti gli appuntamenti sulla pagina del nostro sito “Calendario”

SPONSOR


PARTNER COMMERCIALI