Capitano mio Capitano

LE PAROLE DI ISOLA

Cari Amici, Cara “Famiglia” Futsei, In genere mi vien facile esprimere i miei pensieri ma questa volta è davvero difficile mettere insieme le parole (o forse non mi voglio rassegnare a scriverle).
Ad ogni modo ho chiesto al Pres di poter scrivere due righe per dirvi semplicemente GRAZIE.
Un grazie in primis alla società proprio a partire da quel pazzo dal cuore (a volte sin troppo e lui lo sa) grande del Pres che mi ha accolto sin dal primo giorno come un fratello.
Un grazie a Moreno e Edu che soprattutto nei momenti difficili non mi hanno mai fatto mancare il loro abbraccio e sono la vera colonna portante della Futsei a supporto del Pres.
Un grazie ai mister Rugge, Marco e Antonio che mi hanno aiutato a crescere sempre (anche a 33 anni ahah) e soprattutto hanno sopportato le mie continue e incessanti lamentele
Un grazie a Luca ,Vale e il mitico Andrea (mica mi dimentico di te!) che, in ruoli diversi sono stati fondamentali per me (perché mi avete sempre fatto divertire siete meravigliosi) e per tutto il Gruppo Un grazie ai miei compagni di squadra.
Tra “danze della pioggia”, scherzi, prese in giro, isterismi non so come abbiate fatto con me in questi due anni.
Ma abbiamo sudato, sputato sangue, pianto (forse sin troppo) e gioito insieme.
E questo alla fine è ciò che più conta per me, Vi voglio bene.
E per ultimo (li ho lasciati in fondo appositamente) un grazie GIGANTESCO ai nostri Tucaniguns.
Siete davvero una curva da scudetto non scordatevelo mai.
E una delle cose che più mi mancherà sarà sentir cantare “Isola la la la la Isola” al mio ingresso in campo e il vostro abbraccio a fine partita nella vittoria così come soprattutto nella sconfitta.
Inutile dirvi che quest anno ci sarà più che mai bisogno di voi, mi raccomando.
Ho provato a ragionare in questi mesi alla ricerca (impossibile) di un modo per poter continuare a combattere con voi dopo tutta la fatica che abbiamo fatto insieme per raggiungere questa tanto agognata C2 ma i miei impegni familiari e lavorativi mi costringono a farmi da parte.
La Futsei sta portando avanti un progetto bello e ambizioso (e non potete immaginarvi quanto mi rode non poterne fare parte) che, giustamente, richiede a tutti un maggiore impegno ma che purtroppo non riuscirei a rispettare.
Per questo motivo, per continuare ad essere corretto e onesto con voi come voi lo siete sempre stati con me, preferisco salutarvi e limitarmi a guardarvi da casa in diretta Facebook (sempre che Luca Premoli non si sbagli e tagli come al solito pezzi di partita ahah).
Bene, Sono stato sintetico come sempre, più che altro spero di non essermi dimenticato nessuno……
Vi mando un grande abbraccio e vi faccio un grande in bocca al lupo per la stagione che ormai è alle porte.
Una volta Futsei…per sempre Futsei Grazie!
Isl

La Società ASD Futsei Milano, comunica con immenso dispiacere che l’Atleta ALESSANDRO ISOLA non farà più parte del progetto.
Le strade a malincuore si dividono, e il CAPITANO rimarrà un simbolo per tutti noi, di serietà di grinta e attaccamento alla maglia.
Dopo due anni intensi passati insieme, per problemi logistici familiari e lavorativi, il CAPITANO di mille battaglie, non potrà prendere parte a questo campionato di C2.
Questo è il momento di salutarci, un momento sicuramente doloroso, ma doveroso.
Alessandro Isola, ha sempre rispettato i propri impegni con serietà e professionismo, ragion per cui quest’anno, a mezzo servizio, avrebbe svolto il suo ruolo con difficoltà oggettive.
Auguriamo a lui e alla sua splendida famiglia, ogni bene, dentro e fuori dal campo.
UNA VOLTA FUTSEI…PER SEMPRE FUTSEI!
GRAZIE CAPITANO!!!!!

(Ufficio Stampa- Futsei Milano)